Polo Italiano cinofilia atletica

Descrizione immagine

DIASTEMA E MANDIBOLA

A cura di Giovanni Mazzone

In questo piccolo articolo cercheremo di approfondire un'interessante caratteristica relativa alla dentatura per molti appassionati sconosciuta, fondamentale sia per gli allevatori che osservano i soggetti prodotti e sia per i giudici di gara.

Nelle esposizioni di bellezza e nell'allevamento, tra le numerose caratteristiche, il giudice e l'allevatore sono deputati all'osservazione e alla valutazione della dentatura del cane, che sembrerebbe concretizzarsi solo nella visione generale (chiusura a forbice, prognatura, enognatura), e nel numero di denti, ma che nella sua formazione ha delle sfumature importanti come il DIASTEMA.

DIASTEMA è la parola con cui si indica lo spazio libero che troviamo al centro tra gli incisivi superiori e il canino superiore. Questo spazio viene occupato dal canino inferiore una volta che la bocca è chiusa e gestisce la crescita proporzionale tra la mascella e la mandibola.

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Andiamo a precisare innanzitutto che la mascella si sviluppa prima della mandibola e che questa caratteristica potrebbe portare a vedere cuccioli leggermente enognati, che poi invece avranno una chiusura corretta da adulti.

Il diastema funziona quasi come una leva meccanica, esercitando la pressione necessaria per dare le giuste misure e dimensioni alla chiusura dentale e quindi ottenere una chiusura corretta della dentatura. A questo scopo il canino inferiore, in fase di crescita, si inserisce nel diastema (spazio tra incisivi superiore e canini superiori), mentre il canino superiore esercita una pressione di spinta, regolando esattamente gli spazi tra la mandibola e la mascella.

La posizione errata del canino nel DIASTEMA può indicare il posizionamento scorretto della mandibola, di conseguenza con buona probabilità avremo un allineamento scorretto dei premolari e possibilmente degli incisivi.
Saper osservare in che posizione si inserisce il canino inferiore nel DIASTEMA è fondamentale per capire se un cane affetto da prognatismo o enognatismo (o con semplici MALOCCLUSIONI), ha un problema mandibolare (difetto molto serio), oppure ha subito un semplice trauma o utilizzo inadeguato della dentatura (strappi e giochi eccessivi).

Di seguito troverete un immagine che ci offre una visione approssimativa di alcuni esempi di allineamento scorretto dei premolari.

Descrizione immagine


1
2
3
4
5