Pitbull: la pulizia delle orecchie

Può sembrare una pratica banale, ma vi assicuro che nel nostro Pitbull la pulizia delle orecchie può prevenire serie problematiche che se trascurate possono tradursi in importanti patologie.

La pulizia delle orecchie, oltre ad evitare un accumulo eccessivo di cerume è indispensabile per generale igiene, soprattutto nei cani che non hanno orecchie integre, nei quali si verifica in particolare anche un deposito di sporcizia, motivo di infiammazioni e infezioni. Il nostro Pitbull può avere la tendenza a sviluppare otiti o infiammazioni alle orecchie, una buona cura interna del padiglione auricolare può prevenire questi disturbi. Gli animali che soffrono di disturbi alle orecchie come infezioni o infiammazioni tendono ad inclinare la testa al tatto o a scuoterla, mantenendo un orecchio più basso dell'altro.

Con quale cadenza dobbiamo effettuare la pulizia

La pulizia delle orecchie dovrebbe essere effettuata con una cadenza mensile, ma in ogni caso con cadenza settimanale è buona norma effettuare un'ispezione del canale auricolare e fare attenzione a possibili arrossamenti, irritazioni o lesioni interne.  Se il cane non si lascia toccare le orecchie potrebbe provare dolore al tatto, in quel caso Fipken consiglia di procedere con particolare delicatezza e nel caso di situazioni gravi fargli pulire le orecchie da un medico veterinario.

Le fasi della pulizia:
1)  Inserire qualche goccia di una soluzione fisiologica, acqua ossigenata o liquidi specifici per la rimozione del cerume, all'interno dell'orecchio e massaggiare alla base dell'orecchio. Nel caso in cui vi siano infezioni o irritazioni dovrete sostituire il liquido con il farmaco consigliato dal veterinario.

2)  Fare un cono piegando una garza o un panno di cotone pulito (meglio se lavato in lavatrice a 100 gradi) e inserire lentamente e in maniera delicata all'interno del padiglione auricolare.  (non utilizzate tessuti sintetici e mai cotton fioc che hanno la punta mobile, perché può staccarsi e rimanere all'interno dell'orecchio).
3)  Ruotare lentamente fin quando la punta non si è spinta all'interno, adesso massaggiate la base dell'orecchio (sulla parte esterna subito sopra il massetere dietro la testa).
4)  Estrarre la garza o il panno quindi controllare che sia pulito e asciutto, nel caso in cui non fosse così ripetere l'operazione fino a quando non otterremo una punta pulita e possibilmente asciutta.