IL PROGETTO FIPKEN 

Il progetto a lungo termine di Fipken è quello di ottenere la tutela e la valorizzazione della razza attraverso la partecipazione di Allevatori di spessore professionale, qualificati e affermati e un ambiente fatto di appassionati competenti, corretti e preparati alla gestione delle razze di tipo Bull e nello specifico dell'American Pitbull Terrier.


Patto Etico Allevatori

Patto etico per gli allevatori (Regolamento):

1) Difesa della categoria di allevatore amatoriale e professionale:
- Iscrizione presso un albo pubblico (sempre disponibile sul web).
- Spazio web (pagina web) sul sito pubblico degli allevatori (amatoriali e professionali) con presentazione dell'Allevamento.
- Assistenza legale gratuita per le procedure inerenti l'allevamento. - Assistenza per eventuali trasgressioni fatte a danno dell'allevatore o della sua figura professionale.
- Regolamento etico tra allevatori (da rispettare per proteggere la categoria e tutelare la razza evitando sospensioni o allontanamenti)
- Estromissione e segnalazione degli allevatori dediti ai maltrattamenti, alla speculazione commerciale sui cani (vendita di cani senza pedigree a prezzi fuori mercato o accoppiamento continuato delle cagne per portare profitto a danno della loro salute), al e al contrasto pilotato per interessi personali.

2) Tutela dei cani (disponibilità alla visita del Presidente)
- I cani in possesso degli allevatori dovranno essere detenuti con rispetto per la loro vita, per il loro sviluppo e per la loro selezione.
- I cani dovranno avere idoneo riparo dalla pioggia e dal sole, un alimentazione adeguata, acqua pulita sempre disponibile, buone condizioni igieniche e attività per il loro sviluppo psichico e fisico (movimento idoneo alla razza, attività cognitive come lo sport, gioco, ecc) e un ricovero che gli dia la libertà di movimento (vietati box inferiori ai 6 metri quadrati).

3) Tutela dei cuccioli e modalità di selezione
- I cuccioli devono essere consegnati dopo i 60 giorni; insieme ai cuccioli l'allevatore deve consegnare il libretto delle vaccinazioni (con la sverminazione, il microchip necessario poi alla registrazione del pedigree, e almeno il primo vaccino eseguito) e il cedolino per il pedigree. Gli allevatori che non rispettano il protocollo saranno segnalati per due volte e poi sospesi per sei mesi.
- L'allevatore deve denunciare sempre la cucciolata, denunciando ogni singolo cucciolo vivo e proseguendo poi all'emissione del pedigree. L'allevatore deve combattere insieme all'associazione la circolazione di cani senza pedigree.
- L'allevatore dovrebbe sempre fornire tutte le informazioni sulla razza e sulla sua gestione, alimentazione, addestramento, ecc.
*NOTA= Al 31.12.2019. le prime registrazioni saranno abrogate e saranno sostituite da CERTIFICAZIONI DI RAZZA, con deposito obbligatorio del DNA e limitazioni nell'accoppiamento. 
- La selezione deve essere orientata verso l'evoluzione della razza, in considerazione della salute del cane, del rispetto dello standard morfologico e di quello caratteriale.

4) Professionalizzazione della categoria degli allevatori
- Affisso con rilascio di Patentino obbligatorio 20 crediti specifici, inizio 15.09.2019.
- Corsi formativi per la gestione e la tutela delle razze di tipo Bull. Ogni 4 anni è obbligatorio fare un corso valito per gli allevatori da 10 crediti. Gli allevatori già iscritti in FIPKEN avranno due anni dall'inizio dei corsi (15.09.2019. per ottenere il PATENTINO DELL'ALLEVATORE, gli allevatori non iscritti in FIPKEN avranno 18 mesi dalla richiesta di iscrizione per ottenere il PATENTINO DELL'ALLEVATORE).
- Pubblicizzazione e valorizzazione del lavoro conseguito dagli allevatori in show di bellezza, sport, utilità (a carico dell'Associazione).

5) Limiti per le cucciolate
- Nessuna cagna potrà essere accoppiata prima dei 12 mesi (almeno dopo il primo calore) e dopo gli 8 anni (L'allevatore che ha effettuato accoppiamenti prima dei 12 mesi e dopo gli 8 anni (dai 6 agli 8 anni sarà opportuno avere un quadro clinico della cagna per evitare problematiche) sarà sospeso per 6 mesi e la registrazione della cucciolata avrà un costo di €300,00 (trecento,00), per un massimo di due volte oltre il qual periodo sarà radiato definitivamente dall'associazione).
- Nessuna cagna potrà fare più di 4 cucciolate nella sua vita (Oltre le 4 cucciolate l'allevatore sarà sospeso per 12 mesi per una sola volta, alla seconda volta sarà radiato per sempre dall'associazione) 
- Gli allevatori in generale avranno i seguenti limiti da rispettare nelle cucciolate:
Una cagna non dovrà riprodursi consecutivamente per più volte (è necessario che le gravidanze siano seguite almeno da un calore senza accoppiamento pena la segnalazione per la prima volta, la sospensione di 6 mesi alla seconda volta e la radiazione definitiva alla terza volta).

6) Etica tra allevatori
- Gli allevatori devono mantenere rapporti di apertura, crescita, confronto e possibilmente collaborazione.
- Gli allevatori devono rispettare i propri colleghi e il loro lavoro, a nessuno è permesso screditare il lavoro dei colleghi a meno che le affermazioni non riguardino fatti OGGETTIVI produttive di effetti per la tutela della razza, dell'associazione o della categoria.
- Gli allevatori devono fare pubblicità distinta (senza ostentare cose false o osannare le proprie capacità a discapito degli altri allevatori). L'allevatore deve puntare sulla dimostrazione della competenza e dei risultati ottenuti nella selezione e nelle varie attività esistenti e messe a disposizione da FPK.